Daily Archives: 08/04/2013

Fiera Enologica di Taurasi

La Fiera Enologica di Taurasi è un famoso evento enogastronomico che si svolge nella piccola città di Taurasi, in provincia di Avellino. La fiera è tra le più grandi manifestazioni dedicate al vino di tutta la regione.

Ha luogo per la prima volta nel 1999. Da quel momento ad oggi è stata sempre replicata con successo ogni anno.

Durante il 2009 è stata intrapresa una petizione al fine di ripristinare la manifestazione, che era stata soppressa per l’anno 2010 (anno della undicesima edizione) dalla regione Campania. Grazie alla collaborazione di numerose associazioni (come Slow Food Campania, l’Ais Campania, Go Wine, le organizzazioni di categoria Confagricoltura, Coldiretti etc.) e alla partecipazione di molti cittadini di Taurasi, la fiera è stata ripristinata e si è svolta con successo nell’estate del 2010.

Da diversi anni, la fiera porta nel piccolo paese migliaia di turisti provenienti da tutta la Campania, entusiasti dell’ottima organizzazione.

Durante l’evento sono allestiti numerosi stand in cui è possibile degustare vini, piatti e prodotti tipici della regione irpina. Inoltre, la Fiera viene arricchita da bellissimi spettacoli, concerti e altri eventi associati.

Tutto il paese si mette in moto per regalare ai turisti e ai visitatori dei pacifici giorni di festa, che trascorrono in un’atmosfera di carattere folkloristico e tradizionale. Ogni anno, raffinati degustatori, famiglie e molti altri turisti vengono accolti nel piccolo paese di Taurasi.

La manifestazione viene organizzata e gestita dalla Pro Loco di Taurasi. Questa ha lo scopo fondamentale di promuovere la crescita culturale, sociale (mediante opere di solidarietà), turistica e naturalistica del territorio.

Sulla pagina facebook della Fiera Enologica e sul sito della Pro Loco di Taurasi è possibile reperire informazioni utili, tra cui contatti e indicazioni stradali.

 

Curiosità

Nel 2011 la Fiera Enologica di Taurasi ha registrato complessivamente 84.000 presenze.

fiera-taurasi fiera-taurasi-musica

Carnevale di Montemarano

Il Carnevale di Montemarano è una grande manifestazione folkloristica che si svolge nell’omonimo paese di Montemarano, in provincia di Avellino.

Il Carnevale inizia ufficialmente il 17 gennaio, giorno della festa di S. Antonio Abate, e si conclude la domenica successiva alle ceneri con il “Carnevale morto”. L’ultimo giorno si danza fino alla rottura della cosiddetta “pignata”. Questa contiene al suo interno confetti e biscotti, che secondo la tradizione di Montemarano  rappresentano simbolicamente un buon auspicio per la primavera.

Durante l’evento (che dura quattro giorni), i cittadini di tutte le età e i turisti festeggiano il carnevale travestendosi e ballando a ritmo della famosa “tarantella montemaranese”. Un orchestra ambulante suona il suddetto brano popolare e sfila in processione per le strade principali di Montemarano.

Inoltre, durante la festa hanno luogo concerti, stage di altre danze popolari e molto altro ancora.

È un’occasione unica per il piccolo borgo di Montemarano di mostrare alla regione Irpina le capacità e l’entusiasmo dei suoi cittadini. Ogni anno raccoglie numerosi turisti da tutta la regione, ed è motivo di profondo orgoglio per gli abitanti di Montemarano.

La festa è ideale per tutti coloro che vogliono trascorrere un carnevale in allegria e serenità, nell’atmosfera  della tradizione folkloristica.

Il Comitato Organizzativo del Carnevale è costituito dall’Amministrazione Comunale, dall’Istituto Comprensivo “Annibale Fusco”, da diverse associazioni del territorio (come la ProMontemarano, l’U.S.D.Montemarano, la Misericordia, il Museo dei Paramenti Sacri, il Museo Etno-Musicale etc.) e da molti abitanti del paese.

Sul sito del Carnevale di Montemarano sono disponibili maggiori informazioni legate alla manifestazione. Tra queste: contatti, cenni storici, indicazioni stradali, contenuti multimediali etc.

Curiosità

La bellezza e la fama del Carnevale di Montemarano hanno spinto l’Associazione Culturale “Hyrpus Doctus” all’allestimento di un museo Etnomusicale inaugurato nel 2004 e tutt’ora presente nel paese. Questo è intitolato “Celestino Coscia ed Antonio Bocchino”; prende il nome da due virtuosi musicisti che vissero a Montemarano.

Sito Ufficiale: www.carnevaledimontemarano.it

carnevale-montemarano