Fontana di Bellerofonte - Tre Cannuoli

You are here Home  > Monumenti >  Fontana di Bellerofonte - Tre Cannuoli

Nel centro storico di Avellino, in via di Costantinopoli è possibile ammirare l’antica Fontana Bellerofonte, parte integrante della storia della città. Comunemente nota come la Fontana dei Tre Cannuoli, la Fontana viene anche  definita “di Costantinopoli”. Altra nomea di cui si fregia la fontana  è “Caracciolo”, dal momento che  il  committente, altri non era che il principe di Avellino Francesco Marino Caracciolo.

La storia della Fontana di Bellerofonte ebbe  inizio nel 1669, quando l’architetto bergamasco Cosimo Fanzago venne incaricato di abbellire l’abbeveratoio che, all’epoca, occupava lo spazio dove attualmente invece è posta la magnifica opera artistica che oggi è possibile osservare. Durante il terremoto che avvenne nel 1983 ai danni di Avellino, la fontana fu vittima di uno sciacallaggio sfrenato, non a caso al giorno d’oggi si trova spoglia delle statue e dei busti che la decoravano. Sono sopravvissuti al terremoto e alle varie peripezie solamente  lo stemma civico -quello dei Caracciolo- e due lapidi con delle iscrizioni in latino. La prima, dedicata al Principe Caracciolo, va recitando:

“VIATOR
PAULISPER MANE
EN LINPHAE ADBLANDIUNTUR AMOENAE
HAUD MURMURANTES
ATQUI PLAUDENTES
FONS ETENIM VETUSTATE DEFORMIS
AC STERILISCENS
IN PRINCIPIS CON
(SILIO)
SCHEMATE ELEGANTIOR
FECUNDIOR AQUIS RENIDET
ANNO PEPARATAE SALUTIS
MDCLXVIIII”.

La seconda iscrizione  invece, scolpita in occasione del restauro del 1866 per opera del Comune di Avellino riporta queste altre parole:

“IN UBERIOREM HAUSTUM ET CIVIUM COMODIS
AERE MUNICIPALI RESTITUTUS
MDCCCLXVI”.

Realizzata in pieno stile barocco, la fontana è formata da nicchie ad arco e di forma circolare. In passato, nelle nicchie circolari erano collocate le statue e i busti successivamente trafugati, mentre dalle tre bocche in basso- chiamate i “Tre Cannuoli”- prima del sisma era possibile vedere sgorgare l’acqua. Nella nicchia centrale principale invece era collocata una statua che rappresentava Bellerofonte  intento ad  uccidere la Chimera, e da qui ha origine che il nome principale alla fontana.

fontana-di-bellerofonte

This post is also available in: Inglese


Our address

Address:
Corso Umberto I, Avellino - 83100
GPS:
40.914346525913984, 14.797114926705945

Leave a review

Vota/Rate

Comments are closed.